L’ex Governatore Marcello PITTELLA prosciolto dopo tre anni

Si era dimesso da governatore della Regione Basilicata per la vicenda della sanitopoli, assolto dopo tre anni, nel processo sui concorsi truccati e malasanità lucana. In tutta questa vicenda, buttato in prima pagina come un mostro, era finito nel 2018 agli arresti domiciliari mentre era in carica da costargli la ricandidatura a governatore.

Ernesto Calluori

Ora, dinanzi al fatto come accade molto spesso, la facilità del giustizialismo lede l’interessato e la società sociale. Per non cadere nella trappola del giustizialismo è opportuno attendere i contenuti della sentenza emessa dai Giudici, avere fiducia, anche perchè (non sempre) ma a volte il tempo è galantuomo. Infatti, si dice che le parole uccidono più velocemente della lupara e quindi, meglio attendere e non farsi prendere dalla passione per condannare anzi tempo.

Marcello Pittella

Si rischia, ad esempio, come in questo caso, di inveire su persone “ accusate” ma non ancora “condannate” ed essere persino querelate. La differenza tra questi due termini è molto evidente, ma il giustizialismo corre con la forca e mai con la ragione.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi