In omaggio al Gemellaggio Marsico Nuovo Sasso di Castalda (Poesie di Giovanna Saporito)

LE MONTAGNE

Giovanna Saporito
Giovanna Saporito

Queste montagne sono piene di voci

questi sentieri sono piene di visioni

cori e immagini in sequenza

come aquiloni spiccano il volo.

L’anima si agita davanti a loro

come avide mani vuole afferrare

come un uccello battendo

e aprendo le ali spicca il volo.

I BOSCHI

Negli umidi boschi un gran profumo

lungo i sentieri un gran vociare

tutto sembra parlare

le foglie, i funghi, i castagni

il muschio, le bacche e le viole tutto parla e colora

qui dove i raggi del sole scompaiono.

Il sole si nasconde tra le foglie

gli uccelli con il loro svolazzate

mettono la voglia di volare

e l’ anima cerca e trova una fiabesca atmosfera

e un mondo utile e bello colmo di dori, profumi, battiti d’ali

note al vento, corolle variopinte e radici frenanti

che come mani pazienti

si aggrappano a un filo d’erba

per fermare le frane.

Il bosco è tutto un racconto

è un mistero che avvolge e travolge

è una terra geniale con alberi verdi

foglie secche, fruscio, primule e viole

bacche, fragole e more, favole addormentate

che anelano compagnia di calore umano.

 

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi