Frida Kahlo: l’Icona, l’Artista.

L’evento degli eventi che chiude la straordinaria stagione estiva di ArcheoClub del Vulture “Giuseppe Catenacci” Rionero in Vulture, Carcere Borbonico – Sabato 10 settembre 2022, ore 21:00 (in caso di pioggia Visioni Urbane, via Fontana 1961)

ArcheoClub del Vulture Aps “Giuseppe Catenacci” pronto a chiudere col botto la stagione estiva 2022 con un evento attesissimo: Frida Kahlo, l’Icona, l’Artista.

L’appuntamento con la Donna che maggiormente ha segnato il ‘900 mondiale da un punto di vista non soltanto artistico è per sabato 10 settembre 2022 alle ore 21:00 presso il Carcere Borbonico di Rionero in Vulture (in caso di avverse condizioni climatiche presso Visioni Urbane in via Fontana 1961).

La serata targata ArcheoClub del Vulture, a metà tra una lectio magistralis e uno storytelling, è stata organizzata, oltre che dall’Amministrazione Comunale di Rionero, grazie alla collaborazione con la, oramai più che rodata, cordata di associazioni di primo piano attive nella Regione del Vulture quali su tutte dall’Ass. Torymus proprietaria del noto marchio e omonimo evento Cantinando Wine & Art di Barile, dalla Galleria Broken Glass, dalla Scuola di Musica “Giovanni Orsomando”, dal Centro Studi “Leone XIII” e da Tg7 Basilicata media partner.

Il tema sarà un dialogo immaginario tra Frida Kahlo e Diego Rivera, due grandi artisti legati a doppio filo con le loro parabole professionali e personali in un rapporto fatto di mille forme e colori, qualche volta anche molto contradditori tra loro. Un vero caleidoscopio di sentimenti e passioni.

Tecnicamente saranno utilizzati due registri linguistici differenti: la parte di Diego verrà utilizzata per inquadrare la vicenda e contestualizzare il periodo storico; quella di Frida sarà interpretata in prima persona. Spazio importante nella narrazione lo occuperanno i frammenti filmici tratti da documentari o dalle biografie dei “coniugi” fortemente caratterizzati da una marcata militanza politica.

Sarà l’evento degli eventi, come più volte ribadito dal presidente dell’ArcheoClub Antonio Cecere, in quanto chiuderà una delle più belle stagioni culturali mai realizzate dal sodalizio vulturino che ha visto alternarsi nel corso dei mesi estivi personalità di primo piano chiamate a dare il loro contributo per una vera e propria Rivoluzione Culturale in Basilicata. «A proposito di rivoluzioni, giustappunto, non potevamo che chiudere con la rivoluzionaria per eccellenza quale è Frida Kahlo da tutti i punti di vista – afferma il presidente Cecere in una nota.

La celebreremo con il racconto e la maestria di due persone speciali per noi quali sono il narrAutore Dino De Angelis e la prof.ssa Roberta Lioy per di più socia sin dal principio di ArcheoClub del Vulture». Una serata particolarissima immersi nella magia della narrazione grazie al racconto di De Angelis e alla pittura dell’artista Roberta Lioy, titolare della Galleria Broken Glass che andrà a rivisitare alcuni dei tratti stilistici più belli della Kahlo con una live performance durante lo storytelling.

Oltre a questo anche la Scuola di Musica Orsomando ha deciso di dare il suo contributo per rispondere ad una esigenza che da troppo tempo aveva lasciato una crepa alla fruibilità da parte di tutti dello spazio del Carcere Borbonico. In un certo qual senso il gesto di estrema solidarietà e la macchina che si è messa in moto per portare a casa il risultato si lega proprio alla figura della Kahlo che di disabilità soffriva. Sarà, infatti, donata proprio nel corso della serata alla comunità tutta, una rampa per l’accesso anche ai disabili alla struttura del Carcere Borbonico di Rionero finora impraticabile per i portatori di handicap per via di un gradone insormontabile all’ingresso anche per i normodotati con qualche acciacco in più. Insomma una serata davvero straordinaria da tutti i punti di vista: morali, sociali, artistici e storici per una narrazione inedita e insolita rispetto a quelle correnti. Ancora una volta un ArcheoClub del Vulture mai scontato, mai banale e sempre innovativo.

 

Rionero in Vulture, 8 settembre 2022.

Prof. Antonio Cecere

Presidente ArcheoClub del Vulture Aps

“Giuseppe Catenacci”

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi