Con il South Italy Blues Connection Matera capitale del Blues

Matera. Con la XI edizione del South Italy Blues Connection, Casa Cava di Matera ridiventa per due giorni luogo privilegiato di incontri musicali e di amicizia nel segno del Blues, con sessanta band giunte da diverse parti d’Italia.

Dalle 15:30 alla mezzanotte di sabato 17 e di domenica 18, le Band si sono esibiste portando sul palco oltre 200 musicisti di estremo valore. Da sempre, i coriacei Donato Corbo e Rosario Claps con l’Associazione Musicale “Blue Cat Blues” di Potenza realizzano l’evento, con musicisti compagni di viaggio che talvolta si esibiscono spontaneamente anche per i vicoli millenari dei Sassi.

Suoni e voci blues fra persone meravigliose ed entusiaste, e lo si avverte fra le centinaia di spettatori in quelle sale ben insonorizzate di Casa Cava, che vibrano di gioia e di luce antica. L’auditorium è il cuore dei Sassi, dove aleggia un’antica cultura contadina e dove il tempo riprende a scorrere a ritmo di Blues.

locandina.cinema e blues

La storia del blues, musica di sofferenza e di riscatto, ha sempre affascinato ed attratto il mondo del cinema, con semplici trattazioni filmiche oppure mediante colonne sonore, ispirate a quel ritmo blando ed energico ad un tempo, capace di scaturire brividi ed assonanze spirituali. Un po’ come “possedere l’ardire, provocare l’ardore”.

Lorenza e Rosario

Su queste corde si inserisce da anni anche il segmento Cinema & Blues – in collaborazione con il CineClub Vittorio De Sica – Cinit e AltaMarea Festival, con il Premio Giancarlo Graziaplena, in memoria del coriaceo bluesman molisano tragicamente scomparso lo scorso anno. In questa edizione è stato assegnato al cortometraggio “PIZZA!” di Filippo Tommasoli e Tommaso Giacomin, che si sono collegati in video con Casa Cava, ed hanno interagito col critico Armando Lostaglio che ha contribuito a decretarne il Riconoscimento.

Cinema e Blues Mt 22

Presente alla premiazione anche la figlia di Giancarlo Graziaplena, Lorenza. Il film si inquadra nello spirito Blues, sulla sofferenza e la solidarietà, contro l’indifferenza. Sono diversi gli obiettivi del South Italy Blues Connection – sostengono Rosario e Donato – che non si ferma solo ai due giorni materani: condivisione delle varie “esperienze” musicale nel segno del Blues; visibilità presso in altri quindici festival affiliati, con possibilità di rientrare nei cartelloni artistici; rilancio dei concerti delle band tramite i canali social; interviste e playlist Radio in Streaming; accrescimento del pubblico e dell’interesse relativo al fenomeno culturale del Blues. Sono migliaia infatti gli spettatori che hanno preso parte via WEB all’evento materano.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi