Nasce la rete lucana Feed: artisti ed educatori uniti a sostegno dell’infanzia

Il progetto di Compagnia teatrale Petra e Compagnia teatrale LAlbero vuole incentivare la partecipazione culturale delle famiglie 0-6 anni per “nutrire” gli sguardi dei futuri cittadini

Nasce Feed, un progetto che prende avvio su spinta della Compagnia teatrale Petra di Satriano di Lucania e della Compagnia teatrale L’Albero di Melfi con l’obiettivo di creare un sistema lucano per incentivare la partecipazione culturale della fascia d’infanzia 0-6 anni, attraverso un’alleanza strategica tra artisti e mondo educativo costituito da famiglie, nidi, pediatri, professionisti e organizzazioni che lavorano con la prima infanzia e il supporto alla genitorialità.

Al Sud, e in Basilicata in particolare, si registra una scarsissima presenza di spazi e proposte culturali per la prima infanzia. Per questo motivo, Feed si propone come una rete informale che possa attivare e coinvolgere organizzazioni, professionisti e singoli cittadini e cittadine desiderosi di mettere al centro i desideri, le istanze, le aspettative di bambini e bambine e delle loro famiglie, per nutrire gli sguardi dei futuri cittadini, negli anni più decisivi per il loro sviluppo, con proposte culturali di qualità pensate appositamente per loro. Inoltre, aprire il pensiero progettuale alla fascia di età della prima infanzia vuole essere uno strumento di inclusione dei neo genitori, ai quali, a causa degli impegni delle cura, è precluso ogni altro tipo di partecipazione culturale, in misura maggiore per le donne.

È possibile aderire da subito alla rete Feed, inviando la propria manifestazione di interesse all’indirizzo mail progettipetra@gmail.com.

Due prime occasioni di confronto e di condivisione di pratiche ed esperienze con le promotrici della rete saranno un incontro online di ascolto, conoscenza e reclutamento, che si svolgerà venerdì 26 gennaio alle ore 18 (iscrizioni al seguente link: https://bit.ly/42chgGX), e lo spettacolo “Spot”, adatto proprio alla fascia di età 14, della compagnia La Baracca – Testoni Ragazzi, in programma venerdì 2 febbraio alle ore 18 presso il Teatro Anzani di Satriano di Lucania, nell’ambito della rassegna Scintille della compagnia Petra, al quale seguirà un incontro aperto a operatori, formatori e famiglie su altri modelli italiani di rete tra artisti, nidi, educatori e famiglie, con interventi di Andrea Buzzetti e Elisa Semprini de La Baracca, Vania Cauzillo e Alessandra Maltempo de L’Albero e Antonella Iallorenzi di Petra.

La Compagnia teatrale Petra aderisce alla rete di Assitej Italia, organizzazione che riunisce artisti e compagnie teatrali che si dedicano professionalmente alla creazione di un teatro per l’infanzia e la gioventù, e fa parte del coordinamento di Cucù, un progetto di Assitej Italia che desidera promuovere un’alleanza tra mondo teatrale e mondo educativo, coordinato da quattro compagnie di teatro ragazzi: Compagnia Petra, Il Teatro nel Baule, Schedía Teatro e Teatro Koreja, con la complicità di La Baracca – Testoni Ragazzi.

La Compagnia teatrale L’Albero è una compagnia riconosciuta dal Ministero della Cultura – Direzione Generale Spettacolo nell’ambito della promozione della musica per la coesione e l’inclusione sociale ed è nel board di RESEO, il network europeo dei teatri d’opera e orchestre nel campo dell’innovazione nell’educazione all’opera, alla musica e alla danza. Ha all’attivo numerosi progetti internazionali basati sulla co-creazione dell’opera e della musica classica attraverso la metodologia “Community Opera”.

Ufficio stampa: Francesco Mastrorizzi | cell. 347 1241178 | e-mail: info@francescomastrorizzi.it

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi