Un addio a Piero Rey

Piero Rey
Piero Rey

Apprendo dalle colonne di Bioglio/Blog la scomparsa dell’avvocato Piero Rey, già sindaco di Bioglio (BI) dal 1955 al 1965, consigliere comunale e assessore poi per diversi mandati fino alla soglia degli anni 2000.

Mi coglie di sorpresa questa brutta notizia, di lui stavo aspettando un suo libro che ha avuto fretta di inviarmi, anche se non è stato ancora presentato al pubblico.

Ha servito quella comunità per moltissimi anni.

La sua opera instancabile lo ha reso valente professionista, uomo delle istituzioni portatore di spiccati valori morali, sociali umani e cristiani, tanto da rivolgere sempre ed in ogni contesto le sue attenzioni verso il bisogno e la solidarietà, appoggiato e sostenuto dalla moglie Giuliana Caviggia.

Ho già reso omaggio di persona all’avv. Piero Rey, in due occasioni, la prima durante l’accoglienza che i biogliesi vollero riservare alla folta delegazione di francavillesi, giunti a Bioglio per il gemellaggio tra i due Comuni e le due Parrocchie, avvenuto nei giorni 30 aprile, 1 e 2 maggio 2010, in occasione del quale, ho avuto modo di ricordare e ringraziare per il contributo che ha offerto a tutti i francavillesi giunti nei primi anni 60 a Bioglio, quando lui era Sindaco, promuovendo un’azione di accoglienza e di integrazione autentica, tuttora tangibile.

In quella stessa occasione ha riaffermato, dal suo canto, quanto sia stato importante e costruttivo il contributo apportato dall’arrivo dei francavillesi nella piccola comunità di Bioglio, grazie al quale questo centro montano ha riacquistato nuova linfa vitale.

La seconda occasione, mi è stata data quando il 5 maggio u.s. ho pubblicato un articolo su questa testata, dal titolo: “Bioglio-Francavilla un percorso comune”, nel quale ho raccontato, attraverso la testimonianza di Giovanni Donadio, la storia della migrazione dei francavillesi verso Bioglio, rimarcando l’impegno, dell’allora sindaco Piero Rey, nello stimolare i nostri compaesani nella loro completa integrazione a favore del suo territorio.

L’opera dell’avvocato Rey possa rappresentare un esempio, un insegnamento, uno stimolo per le future generazioni.

Bioglio nel perdere questo figlio prediletto, non deve sentirsi orfano, se saprà interpretare i suoi esempi e insegnamenti lo renderà vivo e partecipe anche nel suo futuro.

Dalle colonne del giornale Francavilla Informa, da me rappresentato, giungano le più sentite condoglianze alla famiglia, alla comunità di Bioglio ed a quanti hanno avuto il piacere e l’onore di averlo conosciuto ed apprezzato perché facciano tesoro del suo esempio di vita e dei suoi insegnamenti.

Grazie Avvocato Rey, possa il Signore accoglierti con altrettanta generosità e misericordia, così da ricambiare il tuo operato terreno con il Suo amore e la Sua benevolenza.

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi