Nebbia

NEBBIA

Flora Febbraio
Flora Febbraio

 

Come un alito che soffia

Sulle cose e sulle case

Si appoggia, s’insedia e non si schioda.

Come una ruffiana

Complice nei segreti

Occulta e sfuma

Cose da sempre note.

Forse vuole assorbire le brutture

O nascondere il male ed il dolore

Ma non sa che ne facilita la strada.

Riesce ad ammaliare

Fino a far salire l’ansia

Nega tutto mentre incanta

Con gocce di cristallo

Sui fili delle ragnatele

(sui cancelli).

Nebbia maledetta e magica

Affascina chi c’è, lo spettacolo

Se si accendono i lampioni

Lungo il bel bacino

Mentre copre di mistero

La Basilica, i portici e la piazza.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi