Il P.D. di Senise nella seduta di Direttivo dell’8 aprile 2016

PDSeduta di Direttivo – 08 aprile 2016

Le vicende che stanno interessando la Nostra Regione devono indurci a riflettere sullo sfruttamento del nostro territorio e gli effetti delle Estrazioni Petrolifere. Esprimo piena fiducia nella Magistratura, e chi ha Responsabilità dovrà pagare. In merito al Referendum del 17 aprile, rinnoviamo l’invito a votare e votare SI, affiancandoci anche all’indirizzo del Parco Nazionale del Pollino, di cui il Sindaco Giuseppe Castronuovo ne è Vicepresidente.

“Ho convocato il Direttivo , d’istinto, inserendo Ordini del giorno che attengono a questioni preminenti del nostro paese, mossa dall’esigenza del confronto, della discussione, in un periodo in cui nel nostro Comune esulano Consigli Comunali. La comunicazione e l’informazione devono essere i pilastri della politica che deve tendere continuamente al coinvolgimento dei cittadini. A tal proposito sollecito il Sindaco, come fatto nell’interpellanza di giugno 2015, ad aggiornare il sito Web del Comune arricchendolo di contenuti e a considerare lo straeming.

In merito alla Villa Comunale, ho chiesto al Sindaco la riapertura, nelle more di espletamento della Gara d’appalto per l’affidamento della gestione. Ho inoltre sottolineato come i lavori finora eseguiti, di rifacimento della pavimentazione, del cancello e di ripristino dell’impianto di illuminazione, non sono sufficienti a rendere l’area usufruibile, in quanto nulla è stato destinato all’arredo urbano. Pertanto ho chiesto la sostituzione e/o la ristrutturazione delle panchine (completamente arrugginite), oltre all’acquisto di idonei contenitori per la raccolta differenziata. Anche l’area giochi, seppur nuova, ha delle carenze.

macroattrattore seniseIn merito all’Anfiteatro sul Lago Monte Cotugno, avendo appreso dalla determina di giunta pubblicata in data 6 aprile scorso, che i primi spettacoli (anteprima) inizieranno nell’ultima decade di Giugno, sottolineo come Senise sia del tutto impreparato ad ospitare turisti. Sarebbero opportuni incontri con gli operatori di settore oltre che con i Sindaci degli altri 14 Comuni rientranti nel Progetto Senisese. Nel Progetto iniziale, parallelamente alla costruzione delle opere attrattive, Volo dell’Aquila, Anfiteatro sul Lago, parco avventura nel Pollino, doveva svilupparsi nei singoli Comuni, in sinergia, la ricezione turistica partendo dal rifacimento dei Centri Storici che sarebbero dovuti diventare “Borghi Alberghi” e per favorire ciò, furono messi a disposizione ben 10 milioni di Euro. Bisogna dire che i bandi non erano facilmente accessibili ( bisognava avere dai 18 ai 36 anni, essere disoccupati e avere una fideiussione bancaria che coprisse il 20% dell’investimento). In 15 comuni, disponiamo forse di 300 posti letto. Quindi chiedo al Sindaco come sarà possibile far fronte alla nuova richiesta turistica se siamo privi di una struttura economica-imprenditoriale volta all’accoglienza turistica? Sarebbe stato opportuno, inserire nel progetto la riqualificazione dell’Impianto Sportvo Monte Cotugno, la costruzione di una piscina scoperta e la valorizzazione della riva Sinistra del Lago, implementando un lungo lago dotato di strutture ricettive. A proposito della Piscina Comunale, da lunedì 11 aprile, rimarrà chiusa a causa di problemi inerenti l’impianto elettrico che dal 19 marzo scorso è in disuso e alimentato da un gruppo elettrogeno esterno . La chiusura della Piscina deve evitarsi perché sarebbe l’ennesimo venir meno di un Servizio per i cittadini di Senise e non solo. Invito il Sindaco a riconsiderare l’impianto Sportivo come risorsa per Senise e come Servizio da offrire , tenendo presente che il nuoto è uno sport praticato anche a fini terapeutici, non solo fisici ma anche psicologici, per cui occorre consentirne la fruizione soprattutto di bambini e fasce deboli. A mio avviso occorrerebbe valutare una gestione pubblico-Privata o comunque l’Ente deve valutare una compartecipazione fissa ed eliminare le quote di affitto, al fine di preservare il servizio. In merito al regolamento urbanistico, chiedo al Sindaco quali siano i tempi di approvazione, considerato che le Ossevazioni presentate dai cittadini sono state presentate il 16 giugno 2015? Altro punto all’ODG, la sede del Corpo Forestale. Da anni Senise ha ospitato la sede del Corpo Forestale dello Stato. A maggio il contratto d’affitto dell’appartamento in Viale Europa, scade e per indisponibilità del proprietario, non sarà rinnovato. Il Comune di Sant’Arcangelo ha messo a disposizione del Corpo Forestale ben due strutture pubbliche, (almeno questo si evince da indiscrezioni in paese). Sta di fatto che il Corpo Forestale ha chiesto al Sindaco di Senise, la disponibilità di una struttura dove ubicare gli uffici. So che è stata offerta la Stanza Comunale attualmente in uso ai Consiglieri di minoranza (dietro disponibilità di quest’ultimi). Chiedo di fare tutto quanto è nella nostra possibilità e disponibilità come Comune, per non far perdere a Senise un ulteriore Servizio, considerando anche la possibilità futura che il Corpo Forestale sia accorpato all’Arma dei Carabinieri.

Rossella Spagnuolo
Rossella Spagnuolo

In merito al cantiere inerente i Lavori di ripristino dell’Acquedotto, chiedo maggiore vigilanza , in quanto in questi giorni è stato impossibile praticare soprattutto il tratto di Strada di Alcide de Gasperi per il pietrisco lasciato nei solchi della strada interessata dagli scavi.”

Il Sindaco:

“Per quanto concerne la Villa Comunale annuncia l’apertura per il giorno successivo , 9 aprile. In merito all’arredo urbano, attualmente non ci sono fondi a disposizione per cui si cercherà di sostituire al meglio le panchine. Tutto nelle more della preparazione ed espletamento del Bando di gara per la gestione.

Per quanto concerne l’Anfiteatro, conferma che il primo spettacolo, l’anteprima, si terrà il 24 giugno 2016. Che sono da completare lavori di adeguamento della strada e del piazzale antistante l’anfiteatro. Di riunioni con gli operatori, sostiene il Sindaco, di averne fatte almeno 10 ….in otto anni, di aver cercato di spronare ad uno ad uno gli imprenditori di Senise affinchè facessero investimenti sul lago e nel Centro Storico, ma senza risposta positivo. Stante il dire del Sindaco, purtroppo a Senise manca la volontà di fare investimenti. Pertanto spera che una volta partita l’opera e dopo l’arrivo dei primi turisti, i cittadini comincino a crederci e a investire in strutture di ricezione. Per quest’anno, sostiene il Sindaco, non avremo un flusso di turisti in paese, perché si è pensato di fare convenzioni con i Villaggi Turistici del Metapontino, per cui i turisti verranno con l’Autobus, vedranno lo spettacolo e ripartiranno. Stiamo poi valutando insieme all’APT, l’acquisto di un battello Elettrico di almeno 50 posti che possa far afre il giro turistico del Lago. Non è colpa mia se a Senise non è possibile comprare neppure una cartolina! In merito al Centro Sportivo, abbiamo previsto di investire nella Costruzione di Bagni Pubblici , nell’area del Canottaggio e di collegare la Rete Fognaria a quella della zona Industriale. Per la Piscina all’aperto, mi sono consultato con chi ne capisce, e non credo sia opportuno farla, soprattutto per gestione delicata sotto il punto di vista dell’igiene, sarebbe meglio fare il bagno lungo il Lago. Per il Regolamento Urbanistico, proprio ieri ho riunito abbiamo iniziato, insieme a tutti i Consiglieri Comunale e l’Ufficio Tecnico, la valutazione delle osservazioni presentate dai Cittadini, martedì prossimo la successiva riunione, in seguito delibereremo in Consiglio Comunale. Per il Lavori su Alcide De Gasperi, ieri ho chiamato il Direttore dei Lavori e ho sollecitato la pulizia e l’asfalto, che a breve sarà fatto.Per quanto riguarda il Corpo Forestale, ho offerto l’uso della Stanza dei Consiglieri Comunale e anche un Locale commerciale sito in C.da Rotalupo. Purtroppo non ho altre strutture da mettere a disposizione”

Questa, la sintesi del Sindaco. Ho ulteriormente e in conclusione sottolineato:

Chiedo al Sindaco di attivarsi per far sì che il Progetto Senisese non fallisca. Auspico si possa discutere di tutte le questioni, in Consiglio Comunale dando la possibilità a tutti Consiglieri e cittadini, di essere informati e di poter dibattere sull’indirizzo politico dell’Amministrazione che ad oggi mi pare priva di Welfare, di politiche sociali, basta pensare ai servizi suddetti o ai servizi scolastici come lo Scuolabus e al Servizio mensa, per il pagamento del quale, non sono previste fasce reddituali. Per il Centro Sportivo, ribadisco quanto detto, con la speranza che non lo si voglia far diventare “Bagno pubblico” del Macro Attrattore. In merito alla balneazione nel lago, ricordo che ne va prevista la Bonifica. E’ desolante apprendere che siamo noi cittadini, stando al dire del Sindaco, il vero motivo del fallimento del nostro paese. Sottolineo però che forse più che parlare di “persona” ad ogni singolo imprenditore e/o ragazzo, sarebbe stato opportuno che il Sindaco riunisse collettivamente in assemblea i cittadini, pianificando insieme le iniziative da intraprendere, utilizzando i fondi che all’epoca erano a ciò destinati. Dal Canto mio, ritengo che un Partito abbia il compito di discutere principalmente dell’indirizzo politico-amministrativo del paese “sempre” e non soltanto a ridosso delle campagne Elettorali, pertanto seguiranno ulteriori riunioni su singole tematiche.

Il Segretario

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi