Esili o Esìli

Vi segnaliamo i prossimi appuntamenti al MULA+ Museo di Latronico.

Uno spettacolo itinerante di teatro danza che vuole raccontare l’essenza dell’essere lucano e il suo vivere la propria terra come condizione di abbandono e di esilio ma anche di coraggio, forza e bellezza. Il tema trae ispirazione dall’esilio di Carlo Levi in Lucania, che con le sue opere ha raccontato la verità, il silenzio e la leggerezza di questa terra.

Da qui il duplice significato della parola esili o esìli: celebrazione dell’isolamento che trae forza dalla leggerezza mentale, permettendo creativamente di raggiungere forze e superare i limiti. Lo spettacolo è frutto di un progetto che utilizza il corpo come mezzo di connessione tra la natura che ci circonda, il rumore del suo silenzio e le emozioni che suggerisce, divenendo così acqua, vento, sole, terra, campi, mani, sudore, silenzio, esilio.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi