Doppio appuntamento nel nome della memoria di Claudio Pezzuto e Fortunato Arena.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Il giorno 11 febbraio alla presenza di tutte le scuole del territorio salernitano si è svolto il convegno dal titolo “Fortunato Arena e Claudio Pezzuto…il coraggio della legalità” presso il Seminario Metropolitano Giovanni Paolo II di Pontecagnano Faiano alla presenza del Comandante Provinciale dei Carabinieri Salerno Col.llo Gianluca Trombetti, delle due vedove, dell’amministrazione comunale.
E’ stata l’occasione per ascoltare i pensieri dei giovani studenti che hanno espresso, con convinzione e creatività, le loro idee di legalità e il loro impegno per diventare messaggeri di pace, facendo seguito alle parole del Colonnello Gianluca Trombetti che ha esortato tutti a coinvolgere i giovani, a renderli partecipi e attivi, mantenendo vivo, per loro e per le future generazioni, il ricordo di quanto tragicamente accaduto.
Anche la signora Tania ha avuto modo di interagire con i giovani uditori lanciando un messaggio di grande speranza per le giovani generazioni, facendo del proprio dolore personale, testimonianza viva, vera: un seme di legalità da piantare nel cuore dei giovani. Al termine della giornata è stato rivelato il premio speciale per i partecipanti: una visita al Museo Storico dell’Arma dei Carabinieri a Roma, offerto in modo congiunto dall’Arma dei Carabinieri e il Comune di Pontecagnano.
Il 12 febbraio, invece, si è svolta la cerimonia di commemorazione per il 28° anniversario dell’eccidio dei Carabinieri Medaglia d’Oro al Valor Militare Fortunato Arena e Claudio Pezzuto”, assassinati la sera del 12 febbraio 1992 a Pontecagnano Faiano. Dapprima nella Chiesa di San Benedetto, durante la cerimonia religiosa officiata da Don Roberto Faccenda, che ha rimarcato l’atto eroico, e d’amore, compiuto quasi trent’anni orsono dai giovanissimi agenti, e poi nel luogo in cui avvenne l’efferato omicidio per mano di due malviventi, ovvero Piazza Garibaldi, è stata data testimonianza della memoria e della gratitudine che ancora oggi serbano per le due vittime le Istituzioni e la società civile. Presenti alla manifestazione erano il Dottor Francesco Russo, Prefetto di Salerno; il Generale Maurizio Stefanizzi, Comandante della Legione Carabinieri Campania; il Colonnello Gianluca Trombetti, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Salerno Significativa, come sempre, la partecipazione delle vedove dei caduti, le Medaglie d’Oro al Valor Militare alla Memoria Tania Pisani Pezzuto, con il figlio Alessio, e Angela Lampasona Arena.
Dinnanzi ad una rappresentanza di studenti dell’I.C. A. Moscati di Faiano retto dalla Dirigente Raffaela Luciano, che hanno intonato musiche e letto brani dedicati ai Carabinieri scomparsi ed a tutti quelli che ogni giorno esercitano questa missione incuranti del rischio che essa comporta, il Sindaco Giuseppe Lanzara ha ribadito il nitido ricordo di quella sera, che egli visse, nelle vesti di giovane abitante di Faiano, con grande turbamento, sottolineando che
“se ciascuno di noi, come ragazzo, come uomo, come educatore, come membro delle Forze dell’Ordine o come Amministratore, farà la propria parte, come fecero i nostri indimenticati Carabinieri caduti nell’esercizio dei loro doveri, la società sarà migliore e non ci saranno alibi. La città di Pontecagnano Faiano non smetta mai, e sono certo non lo farà, di impegnarsi nella lotta alla delinquenza ed alle mafie in difesa della legalità”.
A chiusura della manifestazione, su suggerimento del Generale Maurizio Stefanizzi, la delegazione di alunni ha onorato la stele commemorativa con un saluto alle vittime dell’indimenticabile agguato.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi