Malattie Rare. De Filippo: Legge completa, Italia fa grosso passo avanti

Roma, 4 nov. – “L’Italia fa un grosso passo avanti sul tema delle malattie rare: più di 2 milioni di persone nel nostro paese soffrono di malattie rare e moltissimi sono bambini, quindi una straordinaria emergenza del sistema sanitario del nostro Paese”.

Vito De Filippo Sottosegretario di Stato

Lo dice il deputato del Pd, Vito De Filippo, componente della commissione Affari Sociali della Camera, che interpellato dalla ‘Dire’ spiega: “Da oggi questo mondo avrà a disposizione una legge importante, sono molto contento di essere stato, sin dall’inizio della legislatura, tra i primi firmatari di una proposta di legge che poi, nel lavoro fatto in Parlamento, è stata ricompresa nelle iniziativa che quasi tutti i gruppi parlamentari hanno contribuito a definire”.

De Filippo ricorda che con l’approvazione della legge avvenuta ieri, “i malati rari avranno una possibilità e una disponibilità di farmaci orfani più efficace, veloce e corrispondente ai bisogni”. Inoltre “l’elenco delle malattie rare sarà aggiornato più facilmente, i piani diagnostici e terapeutici saranno più puntuali, fa l’esordio anche una grande possibilità di assistere i malati e le loro famiglie con un fondo di solidarietà“, oltre a incentivi “con un meccanismo di sgravi fiscali per la ricerca dei farmaci orfani”.

Vito De Filippo

Insomma, sintetizza il parlamentare, si tratta di “un provvedimento completo, frutto di un lavoro importante del Parlamento. Non possiamo che gioire per questa nuova possibilità che sono convinto darà una risposta importante a tanti bisogni che sono stati in molti momenti emarginati e non ascoltati come meritavano”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi