La lucertola Alina e il gatto Ivan – Epilogo (fra realtà e utopia)

La carta vincente

«E allora, svelaci questo segreto dài! Di che si tratta?»Lo sollecita il ramarro.
«Ho capito qual è il suo punto debole, il suo tallone d’Achille.»
«E qual è?» Chiede il ramarro.»
«La gola….Sì, lo prenderò per la gola. Un famoso chef di NewYork, mio intimo amico, sa preparare delle insalate russe gustosissime con caviale del Don, miste a pezzetti di tentacoli di polpi tagliati e bocconcini di formaggio bavarese, profumati con champagne francese e vino italiano. Me ne farò mandare un bel vassoio via aerea e poi inviterò Ivan a cena. E quando mi chiederà cosa sono quei pezzettini così gustosi, gli risponderò che sono code e zampe di lucertole tagliuzzate, allevate sulla Luna per i buongustai come lui.»
«Ma si fiderà di te?» Gli chiede dubbioso il ramarro.

Lucertola


«Io sono Henry il camaleonte e so sempre da quale verso prendere il mio prossimo, e poi sono maestro nell’arte della convinzione: non per niente sono il consigliore del Presidente Bay…Bay. La mia missione è proprio questa:addolcire Ivan, esplorare le sue intenzioni,renderlo disponibile al dialogo. Ora vi lascio: vado a fare una telefonata al mio capo per informarlo e poi chiamerò lo chef per concordare la cena in onore di Ivan. Ci vediamo domani, Ciao.»
«Tu ci credi, a questa storiella?» Osserva Alina
«Dipende tutto dal suo capo, il presidente Bay…Bay, dalla sua strategia, per testare le forze di Ivan. Henry K.,mio cugino, è solo una pedina nelle sue mani. Domani ne sapremo di più. Ora sono stanco e credo che anche tu lo sia:sta per calare la sera, troviamoci un rifugio per trascorrere la notte in pace. Buonanotte.» Le augura il ramarro.
«Notte» Gli fa eco Alina sbadigliando.

Ramarro

……
…La notte è stata lunga, e senza tregua si sono susseguiti fuochi e boati.
Di buon’ora Alina è andata a svegliare il suo amico ramarro.
«Hai dormito bene?» Gli chiede.
«Bene? Ho un mal di testa che non ti dico. Mi scoppiano ancora le tempie. E tu, hai preso sonno?»S’informa a sua volta il ramarro.
«Come si fa con questo baccano» Replica Alina.Poi, incerta aggiunge:«Ho le traveggole, o quella figura nella penombra è la sagoma di Henry K., tuo cugino?»
«Dall’andatura si direbbe proprio di sì», concorda il ramarro e, per essere certo che sia lui, lo chiama:«Henry, Henry, siamo qui!» Quello alza la mano e fa OK, dirigendosi saltellando verso i suoi amici. «Ce l’abbiamo fatta!..Ce l’abbiamo fatta!»Annuncia gongolando.«La trattativa è stata lunga e laboriosa, ma alla fine abbiamo trovato la soluzione.»
« È dunque pace? Dicci tutto, mettici al corrente.» Chiede,impaziente, Alina.
«Allora… per farla breve», Le spiega Henry K.,« la cena è piaciuta così tanto a Ivan, che si è complimentato con noi per averlo trattato con grande riguardo; soprattutto ha gradito l’insalata russa e quei gustosissimi pezzetti di coda di “lucertola.” Ha voluto sapere dove si possono trovare lucertole così saporite. Ci siamo guardati negli occhi, io e il presidente Bay…Bay…e poi glielo abbiamo rivelato. “Sulla Luna, nel mare della Tranquillità; un vero paradiso per quelli che amano
cacciare lucertole come te. Se vuoi, puoi andarci subito. C’è un volo che parte a mezzanotte.” Gli abbiamo proposto all’unisono. »


«Grazie di tutto! Lo prendo subito!»
Il felino ha piantato baracche e burattini ed è partito.
«È proprio vero quel che dici?» Chiede Alina all’astuto Camaleonte.
«Certo. Adesso, possiamo controllare dove si trova col telescopio. Eccolo, è già al lavoro nel mare della Tranquillità e chiede notizie di te alla Luna, vieni Alina, ascolta il romantico che bella serenata ti sta dedicando:

“…E ‘a luna rossa me parla ‘e te
Io le domando si aspiette a me
E me risponne si ‘o vvuo’ sape’
Cca’ nun ce sta nisciuna
…Cca’ nun ce sta nisciuna! »

«Povero Ivan» Sospira Alina, «così lontano e desolato.» Poi,accennandogli un saluto,gli dice:« Se proprio mi vuoi bene, coltiva il fiore della pace lassù, se ci riesci, e, chissà? forse un giorno ci ameremo…qui sulla Terra!»

Fine


Filippodigiacomo© maggio2022

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi