I Commercialisti nella Società Civile – Focus Ecnomico e Legislativo nel contrasto alla violenza sulle Donne

       Potenza. L’Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili di Potenza (Odcec) sono in prima linea nel contrasto alla violenza sulle donne. Mercoledì 21 marzo, dalle ore 9:00, nella sede dell’Ordine di Potenza in Vico Brancati n.6, si terrà un focus economico e legislativo su questo attualissimo e doloroso problema, in diretta streaming dal Teatro Nuovo di Milano, collegati con oltre cento Ordini territoriali a livello nazionale.

       Nella stessa sede, dalle ore 15:00 verranno ulteriormente approfondite le problematiche affrontando “la riforma del terzo settore, il fenomeno della violenza sulle donne in Basilicata ed il ruolo degli Enti No-Profit”. Il Presidente dell’Ordine, Luigi Vergari, darà inizio ai lavori coordinati dalla Consigliera Domenica Tripaldi, ed a seguire gli interventi di Lucio Lecce Presidente della Commissione di Studio Terzo Settore dell’Ordine; Cinzia Marroccoli, psicologa, Presidente dell’Associazione Telefono Donna e Centro Antiviolenza; Ivana Pipponzi, Consigliera di Parità della Regione Basilicata; Anna Gloria Piccinini, Sostituto Procuratore presso il Tribunale di Potenza; Cristina Coviello esperta di diritto di Famiglia e dei Minori Componente dell’ Osservatorio Regionale di Basilicata sulla violenza di genere e sui minori. Presenti ai lavori per un dibattito conclusivo anche i rappresentanti dell’Associazionismo lucano.

       “Questa giornata è stata fortemente voluta dalla componente femminile presente nei Consigli territoriali, sensibile alle discriminazioni di genere”. Lo sostiene Daniela Chieppa, Consigliera dell’Odcec di Potenza, che aggiunge: “In una realtà complessa come quella odierna, i commercialisti, sostenuti anche dal Consiglio Nazionale, fanno rete su problematiche che superano questioni prettamente tecniche, ritenendosi parte attiva del tessuto sociale nel quale operano; e pertanto non possono sottrarsi nel dare il proprio apporto umano e professionale alla risoluzione di quella che è diventata una vera e propria emergenza sociale.”

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi