Omaggio a Prospero Di Nubila – Protagonista di Matera Capitale Europea della Cultura 2019

Prospero Di Nubila

Il fondo fotografico “Lo sguardo Europeo ritrovato” di Prospero Di Nubila, donato all’Università della Basilicata, è stato protagonista interessante nella mostra organizzata a Matera presso la storica Casa Grotta (vicinato di Vico Solitario,11) dal 31 del mese di agosto al 31 novembre 2019.

Merirose, la nipote del grande fotografo per passione, con l’aiuto dei cugini, ha voluto organizzare questo grande evento, che nella Città dei Sassi ha riscosso notevole successo. In buona parte i Materani già avevano avuto modo di apprezzare i lavori di Prospero Di Nubila in una precedente mostra. Per tre mesi, ogni giorno centinaia e centinaia di turisti di tutto il mondo, venuti per visitare Matera Capitale Europea 2019, hanno avuto modo di conoscere la storia, tramite le suggestive foto che rappresentano uno spaccato dal primo Novecento ad oggi, dalle famiglie nobili alla civiltà contadina e agli anni del brigantaggio in Basilicata.

Mostra Fotografica Fondo Prospero Di Nubila

Zio Prospero, che ho avuto modo di conoscere per anni, con la sua fotocamera a lastre, è stato sempre attento a catturare immagini della vita quotidiana. Quello che non ha scritto con la penna, lo ha immortalato con le fotografie, nelle quali possiamo leggere il passato e confrontarlo con la vita di oggi.

Mostra Fotografica Fondo Prospero Di Nubila

Francavilla, nonostante sia un paese giovane, non ha saputo conservare documenti della sua storia; senza il patrimonio fotografico di Prospero Di Nubila, oggi avremmo poco da raccontare e mostrare ai giovani.

 

Mi piace ricordare che, quando zio Prospero veniva nella mia edicola per acquistare il giornale, dopo aver letto qualche titolo, prima di andare via, tirava fuori dalla tasca della giacca una foto e me la lasciava sul banco. Mi faceva spesso questi doni, perché aveva intuito che prima o poi ne avrei fatto buon uso. Difatti sono stato il primo a inserire in diverse pubblicazioni le sue meravigliose fotografie. Le persone come zio Prospero sono il fiore all’occhiello del nostro paese, vanno spesso ricordate, perché chi legge attentamente il passato, avrà anche la capacità di costruire un futuro migliore per lui e per la società.

Famiglia Ciminelli dal fondo fotografico Prospero Di Nubila

Ringrazio infinitamente la famiglia Di Nubila, per aver saputo conservare e portare avanti questo patrimonio di inestimabile valore.

Nella foto allegata pronipoti brigantessa Serafina Ciminelli della banda di Giuseppe Antonio Franco e pronipoti della brigantessa. Seduta a sinistra Teresa sorella di Serafina.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi