Costituzione dell’Associazione “Unione dei Comuni Arbëreshë d’Italia”

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Sottoscritto a Civita il protocollo d’intesa per la costituzione dell’Aggregazione dei comuni Arbëreshë, seguirà la nascita dell’associazione che, si auspica, venga varata in tempi brevi anche dagli altri comuni che intenderanno aderire.

Si è svolto, Sabato 7 Marzo c.a. nella suggestiva cornice paesaggistica di Civita la riunione dei comuni Arbëreshë il cui territorio ricade nell’area del Parco Nazionale del Pollino nonché adiacente la medesima area. L’evento rivolto ai rispettivi comuni, è stato promosso dall’Associazione “Sempre Insieme”.

A fare gli onori di casa il Sindaco di Civita Sig. Alessandro Tocci, il quale ha accolto con un caloroso saluto, sia, l’organizzatore che ha dato impulso all’iniziativa, Avv. Antonio Chiaromonte e, sia, le autorità intervenute: Dott. Angelo Catapano Sindaco di Frascineto, Sig. Michele De Lia, Vice-Sindaco del comune di Firmo, giusta delega, Dott. Mosè Antonio Troiano Sindaco di San Paolo Albanese e Sig. Renato Iannibelli Sindaco di San Costantino Albanese, assenti per giusta causa, i restanti sindaci dei comuni invitati nel rigoroso ordine alfabetico: Acquaformosa, Castroregio, Lungro, Plataci e San Basile.

Costituzione Associazione Comuni Albanesi

Ad aprire i lavori il Presidente dell’Associazione “Sempre Insieme”, il quale dopo aver relazionato sui temi dei marcatori identitari delle comunità Arbёreshe e sulla pressante necessità di preservarne il ricco patrimonio spirituale, storico, culturale e ambientale alla luce delle problematiche sorte dall’omologazione contemporanea, auspica un risveglio identitario da operare anche attraverso la costituzione di organismi aggregati in grado di porsi come volano per l’attività di salvaguardia e promozione delle comunità Arbёreshe. Sui temi posti, viene avviata la discussione con l’intervento del Sindaco di Civita, il quale nel ribadire la necessità di formare aggregazioni snelle e dinamiche, esprime piena condivisione dell’impostazione della costituenda Aggregazione di Comuni riconoscendo altresì nel carattere bi-regionale (calabro-lucano) un importante valore aggiunto. Segue l’intervento del Sindaco di San Paolo, il quale sottolinea alcune differenze di forme giuridiche associative, anche di tentativi esperiti nel passato, concordando pienamente con l’impostazione data alla presente iniziativa. Di seguito il Sindaco di Frascineto, il quale evidenzia l’opportunità di consentire l’ingresso nell’Aggregazione a tutti i Comuni Arbёreshё che volessero farne parte, indipendentemente dalla loro localizzazione territoriale, per fare massa critica e così portare le istanze delle comunità Arbёreshe ai più alti livelli istituzionali.

Antonio Mosè Troiano

A seguire il Sindaco di San Costantino, il quale esprime piena condivisione per l’iniziativa proponendo la sottoscrizione del Protocollo d’Intesa per, successivamente, allargare lo spettro anche agli altri Comuni interessati, previa loro richiesta di adesione; indi suggerisce di procedere, raccogliendo il consenso di tutti i partecipanti, all’individuazione, sia, del comune capofila e, sia, di chi fungerà da Presidente dell’Aggregazione dei Comuni. All’unanimità viene eletto Comune capofila Frascineto e Presidente il Sindaco di San Paolo Albanese. I lavori si sono conclusi con la sottoscrizione del preliminare Protocollo d’Intesa.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi