Francesco Laruina, giovane cittadino orgoglio di Francavilla

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

L’INFN (Istituto Nazionale Fisica Nucleare) ogni anno, sceglie dieci Tesi, nove delle quali sono Tesi di dottorato e una Tesi solamente di laurea magistrale.

Università di Pisa

È bello scoprire, per caso, attraverso la navigazione in rete, che un ragazzo, un caro amico, un francavillese, laureato in Fisica lo scorso anno, presso l’Università di Pisa, sia stato premiato dall’INFN (Istituto Nazionale Fisica Nucleare) per la miglior Tesi di Laurea Magistrale.

È lui, Francesco Laruina che dopo aver frequentato la scuola dell’obbligo a Francavilla, si iscrive al Liceo Scientifico “Carlo Levi” di Sant’Arcangelo. Già durante gli studi liceali dà segni di spiccate capacità, distinguendosi in varie occasioni scolastiche, le sue brillanti doti, sia umanistiche che scientifiche, gli creano qualche perplessità, imbarazzo, per la scelta della facoltà universitaria da intraprendere, ben presto questo dubbio è dissipato dalla sua forte propensione e passione per la Fisica, tanto da indirizzarlo direttamente verso la prestigiosa Università di Pisa.

Tutti comprendiamo quanto sia difficile questo particolare percorso universitario, ma Francesco, anche in questo caso, non delude gli amici e soprattutto la famiglia che, nonostante non abbia una grande disponibilità economica, riesce a sostenere ed a realizzare il sogno del figlio, assecondandone la sua aspirazione.

Francesco Laruina

Francesco, così come il suo solito fare, si laurea brillantemente, con grande soddisfazione dei genitori, presentando un lavoro che applica metodi di intelligenza artificiale in Fisica Medica. La tesi “A generative adversarial network approach for the attenuation correction in PET-MR hybrid imaging”, “Un approccio basato sulle reti generative avversarie per la correzione per l’attenuazione nell’imaging ibrido PET-RM”, propone un algoritmo volto a migliorare la qualità delle immagini PET, che sono particolarmente utilizzate in ambito oncologico.

La commissione “Calcolo e Reti” dell’INFN, all’interno del Premio alla Memoria di Giulia Vita FINZI, come ogni anno, anche per il 2019 ha esaminato le tesi in Fisica collegate al calcolo scientifico, riconoscendo quale miglior lavoro quello del nostro caro amico e concittadino Francesco LARUINA.

Con orgoglio, ringrazio la famiglia per aver investito e sostenuto Francesco nelle sue aspirazioni. A te Francesco auguro che questo riconoscimento sia punto di partenza verso nuovi traguardi, sempre più prestigiosi, certo che questo mio augurio ti vedrà protagonista della Fisica del prossimo futuro, anticipatamente ti ringrazio per il tuo essere umilmente Grande.

Giovani Fisici Premiati dalla INFN

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi