L’economia di mercato

Facendo seguito al mio primo articolo “Introduzione all’Economia politica”, oggi, voglio definire cosa è il mercato, il suo funzionamento, i soggetti e gli attori che intervengono in esso.

Biagio Passatordi

Eviterò di inserire grafici o simboli, poiché lo scopo di questi scritti è solo quello di fare una chiacchierata e diffondere concetti la cui utilità ai nostri giorni pare essenziale. Lungi dall’essere esauriente, volutamente tralascerò la trattazione approfondita di temi che andrebbero discussi in una sede specifica.

Il mercato è il luogo in cui avvengono le transazioni (scambi) tra offerta di beni, servizi e domanda di essi ad un determinato prezzo

Voglio precisare che il mercato può avere sede in luoghi fisici, quali i negozi, i centri commerciali.. o in luoghi non fisici, si pensi, ad esempio, al mercato dei professionisti, cioè dove avvengono la domanda e l’offerta di una certa prestazione professionale …

Sono soggetti del sistema economico, quindi attori dei vari mercati:

  • Le famiglie, le quali cedono forza lavoro, capitali … alle imprese, in cambio di un reddito che destina al soddisfacimento dei bisogni ed al risparmio;
  • Le imprese, le quali offrono beni e servizi mediante la produzione;
  • Lo Stato, che interviene con la sua ingerenza o meno nel sistema economico e, comunque, con la sua attività di governo;
  • Il resto del mondo.

Sulle funzioni e le attività di questi soggetti si dice e si scrive molto … Lascio ad ognuno le proprie riflessioni.

Facciamo ora una semplificazione e supponiamo che in un mercato ci siano solo due soggetti: le famiglie e le imprese.

In linea di massima, le famiglie acquisteranno, in maggior quantità, il bene con prezzo più basso.

In economia si dice che prezzo e quantità variano in senso inverso.

Le imprese saranno disposte ad offrire un bene, soltanto ad un prezzo che gli permetterà di remunerare i costi e di realizzare un profitto.

In ogni mercato, tende a prevalere il prezzo in cui la quantità domandata e la quantità offerta si equivalgono.

Questo è detto prezzo di equilibrio.

Nel prossimo articolo ci occuperemo dei fattori che influenzano la domanda.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi