San Paolo Albanese commemora la figura dell’Archimandrita Monsignor Pietro Scarpelli.

Nella chiesa madre di San Paolo Albanese “Esaltazione Santa Croce”, domani pomeriggio, sarà benedetta da Sua Eccellenza Monsignor Donato Oliverio, Vescovo dell’Eparchia di Lungro, una targa intitolata a Pietro Scarpelli, prete italo-albanese della Chiesa Cattolica di rito greco-bizantino, già vicario generale dell’Eparchia di Lungro emissionario arbëresh ad Elbasan in Albania dal 1928 al 1946, aperto ai fratelli ortodossi e grande sostenitore dell’ecumenismo.

Mons. Pietro Scarpelli

Mons. Pietro Scarpelli, nato a Farneta 15 agosto 1887, al suo rientro dall’Albania ha vissuto a San Paolo Albanese fino alla sua morte, il 24 agosto 1973. Scarpelli è stato un personaggio significativo della storia del paese e l’Amministrazione Comunale di San Paolo Albanese intende ricordarlo in un incontro pubblico introdotto dal Sindaco Mosè Antonio Troiano con una riflessione su “La figura dell’Archimandrita Mons. Pietro Scarpelli nella nostra Comunità”.

Mosè Antonio Troiano e Mons. Donato Oliverio

Seguiranno gli interventi di Papas Antonio Bellusci, di Nicola Alfano, di Annibale Formica e di Antonio Biamonte. Il Vescovo, Mons. Donato Oliverio, in conclusione dei lavori parlerà del ruolo dell’Archimandrita Scarpelli nella storia dell’Eparchia di Lungro.

S. Paolo Alb. – Chiesa Madre “Esaltazione Santa Croce”

La serata terminerà con la esibizione del Gruppo canoro “ShënPalji”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi