Viggianello si sta preparando per votare il sindaco e il Consiglio comunale

Campagna elettorale per l’elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale di Viggianello.

Giuseppe Peluso

A pochi giorni dalla presentazione delle liste per il rinnovo del Consiglio Comunale, assistiamo ad episodi che pensavamo relegati ad un lontano passato. Piccoli gruppi si aggirano nell’ombra in cerca di un posto al sole! Generalmente fanno quasi tutti riferimento all’unico Partito organizzato, il PD, magma di ogni formazione passata per il territorio: destra, pseudo sinistra, centro, Laurini (Achille) – quello che dava una scarpa prima del voto e la seconda, dopo, in base al risultato elettorale, qualunquisti e leghisti.

In questo indistinto marasma ognuno pensa di strappare un pezzo di cencio per coprire il proprio orticello. Il tentativo di qualche giovane di voler presentare proposte innovative rispetto al vuoto imperante, viene stroncato sul nascere con inaudite pressioni e indecenti provocazioni.

Gli Amministratori uscenti hanno fatto il misero elenco della spesa e dei piaceri, riproponendosi in massa, senza opposizione politica.

Non un programma di sviluppo che guardi al territorio e la sua messa in sicurezza, a partire dalla viabilità.

Viene abbandonato il progetto di S. Elena per cui sono stati spesi 20 miliardi di vecchie lire e che avrebbe abbassato il costo dell’acqua e irrigato l’intera Valle, con la produzione energetica gratuita e pulita.

Palazzo Caporale Viggianello

La lotta severa per lo smantellamento della centrale Enel, causa di decessi innumerevoli e indicibili sembra appartenere al passato.

Nessuna idea progettuale per i piccoli, vedi nido, e i tanti anziani, divenuti per alcuni un peso e per altri un affare.

Le risorse ambientali di cui il territorio è ricco, sono assenti perché non portano consenso.

Il Rifugio De Gasperi, nel cuore del Parco, è tenuto chiuso da anni perchè affidato ad una impresa concorrente, in maniera non trasparente, mentre i nostri giovani si fanno la valigia per fare gli stagionali lontano.

L’unica Azienda presente che imbottiglia quasi gratuitamente l’acqua della sorgente del Mercure, assume qualche giovane tramite società intermediarie, senza mai una pubblica graduatoria e un programma concordato, per alimentare il mercato del collocamento protetto!

Viggianello (Pz)

In virtù di ciò e altro che verrà illustrato in fase successiva, vogliamo lanciare un appello a tutte le persone di buonsenso, anche esterne al territorio, affinchè mettano a disposizione la propria competenza, in difesa degli interessi della Comunità, per la compilazione di una Lista di grande apertura, per garantire la democrazia e la trasparenza.

Bisogna evitare che l’inquinamento del voto prenda radice anche in questo Paese periferico della Basilicata!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi