XXIX Convegno Nazionale della Falconeria

Melfi Castello di Federico II – 28 29 30 ottobre 2022

Melfi. Musiche medievali, animazione, cortei storici, mostra dei rapaci e volo del falco, passeggiate itineranti e mostra filatelica: sono il programma delle tre Giornate medievali di Melfi promosse da quasi un trentennio dalla Associazione Falconieri del Melfese “Nino Laviano” e dal Comune di Melfi, che fanno da cornice alle Giornate Medievali e al XXIX Convegno nazionale di Falconeria, nel segno di Federico II, lo Stupor Mundi che fece del Castello di Melfi la sede delle Costituzioni.

“L’idea dominante di Federico II – scriveva Giustino Fortunato – fu quella di tentare la precoce costruzione di un grande Stato laico e civile.”

Come dalle prime edizioni del Convegno, sarà lo storico Enzo Navazio a trattare dei momenti che hanno caratterizzato la vita politica e culturale di Federico II e della sua epoca, con interventi accademici di alto profilo; in questa edizione, sabato 29 ottobre ore 18,30, il professor Navazio tratterà “Le paure dell’uomo medievale: carestie, guerre e peste”.

Il convegno sarà introdotto dal Sindaco di Melfi Giuseppe Maglione, dal Vicesindaco Vincenzo Castaldi, dall’Assessore Alessandro Panico, da Annamaria Mauro Direttrice del Polo Museale di Basilicata e dal Presidente della BCC Michele Abbattista.

Castello di Melfi

I lavori saranno coordinati dal giornalista Armando Lostaglio e l’intera manifestazione si deve alla tenacia di Giovanni Laviano che ha proseguito sul solco del compianto Nino le iniziative culturali, che pongono la citta di Federico II al centro di importanti interessi culturali che coinvolgono scuole ed università.

A.L. Comunicazione

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi