Poste Italiane entra per il quarto anno consecutivo negli indici di sostenibilità Dow Jones

Il Gruppo guidato dall’AD Matteo Del Fante consolida la propria leadership di azienda sostenibile nel Dow Jones Sustainability World Index e nel Dow Jones Sustainability Europe Index

Roma, 10 dicembre 2022 – Poste Italiane si riafferma come leader nell’ambito della sostenibilità attraverso la conferma, per il quarto anno consecutivo, nel Dow Jones Sustainability World Index e nel più selettivo Dow Jones Sustainability Europe Index. Il Gruppo ha ottenuto un punteggio di 87/100, assegnati da Standard & Poor’s Global attraverso il Corporate Sustainability Assessment (CSA) 2022, che lo colloca al 1° posto tra le aziende italiane del settore assicurativo per le proprie performance in ambito governance, ottenendo anche un ulteriore riconoscimento per le proprie politiche e pratiche in ambito sociale.

Standard & Poor’s Global confronta le aziende di 61 settori, valutando le performance di sostenibilità delle aziende in maniera complessiva. Il Dow Jones Sustainability World Index traccia la performance del top 10% delle 2.500 maggiori aziende quotate all’interno del S&P Global Broad Market Index, mentre Il Dow Jones Sustainability Europe Index traccia la performance del top 20% delle 600 maggiori del continente europeo. E’ quindi la valutazione ottenuta in base ai risultati del CSA di S&P Global, principale punto di riferimento a livello globale nell’ambito della sostenibilità, a determinare la selezione delle aziende da inserire negli indici.

“La conferma in uno dei più prestigiosi indici di sostenibilità al livello internazionale per il quarto anno consecutivo è motivo di grande orgoglio –  commenta l’Amministratore Delegato Matteo Del Fante – e rende più forte la nostra leadership  tra le società quotate nell’applicazione concreta dei principi di sostenibilità. Il risultato ottenuto ci consente di mantenere alta la nostra reputazione globale e ci rende un punto di riferimento sicuro e affidabile per gli investitori”.

AD Poste Italiane Matteo Del Fante ospite alla prima puntata del TG Poste

“Essere negli indici Dow Jones per il quarto anno consecutivo – ha affermato il Condirettore Generale Giuseppe Lasco – è segno indiscutibile della capacità del Gruppo nel saper integrare le tematiche ambientali, sociali e di governance nella propria strategia aziendale e nella gestione dei rischi. Il traguardo di oggi è la conferma della solidità e dell’efficacia dell’approccio da noi adottato nelle politiche di sostenibilità”.  

I traguardi raggiunti si inseriscono tra i numerosi riconoscimenti ottenuti da Poste Italiane, già presente in ulteriori indici di sostenibilità internazionali tra cui Euronext Vigeo-Eiris Indices, Euronext MIB® ESG, Euronext Equileap Gender Equality Eurozone 100, FTSE4Good, Integrated Governance Index, Bloomberg Gender-Equality Index, Stoxx Global ESG Leaders. A questi, si aggiungono, inoltre, l’ottenimento di rating da parte di importanti agenzie internazionali, come la “AA” da parte di MSCI, l’“A-” da parte di CDP, lo score di 12,7 da parte di Sustainalytics e l’ottenimento del massimo punteggio nelle 3 dimensioni E-S-G analizzate da ISS.

Poste Italiane S.p.A. Media Relations

Mail: ufficiostampa@posteitaliane.it

www.posteitaliane.it

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi