Dov’ero… dove eravamo…

Vincenzo Castellano
Vincenzo Castellano

Sul caso delle dichiarazioni del giornalista de La Stampa Marcello Sorgi in merito alla situazione della Basilicata, è scoppiato un putiferio: risposte su Facebook, link, video, articoli e chi più ne ha più ne metta. Tutti i lucani si sono ribellati a delle affermazioni inesatte e sicuramente offensive della dignità e dell’orgoglio di un popolo.

Anche io l’ho fatto…però subito dopo mi sono chiesto: ma come è possibile che solo di fronte a offese dirette ci si svegli e si voglia difendere la propria terra?

Quando la politica permetteva di inquinare i nostri territori questo sdegno dov’era?

Quando si alteravano le analisi per far risultare regolari attività estrattive dove erano i post su facebook?

Quando i tumori crescevano esponenzialmente dove era finito l’amore per la nostra terra?

Siamo uno strano popolo: ci arrabbiamo contro chi PARLA male della Basilicata ma non contro chi PROCURA DANNI ALLA SALUTE E ALL’AMBIENTE della stessa…anzi molto spesso li riempiamo di voti…

Non sarebbe il caso di arrabbiarsi e sdegnarsi per cose più serie e non per le parole di un giornalista qualunque? Per esempio le recenti, scandalose, vicende giudiziarie sul petrolio?

Svegliamoci…o sarà tardi….

 

Vincenzo Castellano

Assessore Comune Latronico (Pz)

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi