Ciao Nonno

I nipoti Greta e Sara Ferraris e Giulia e Francesco Castagnetti hanno voluto così salutare il nonno Egidio D’Agostino sabato 7 gennaio scorso dopo la celebrazione delle esequie presieduta dal Parrocco della Parrocchia “S. Giuseppe Operaio” di Vigliano B. don Wieslaw Zygladlo, e concelebrata da don Genesio Tarasco direttore del CNOS e don Nereo  e assistiti dal Diacono Vincenzo Negrone.

Parrocchia “S. Giuseppe Operaio” Vigliano B.

 

 

 

 

Ciao nonno,

siamo qui per ricordarti, anche se sappiamo che sei sempre qui con noi.  Ricordiamo quando tornavi a casa, ci chiamavi per slegarti le scarpe, portarti le ciabatte e coprirti su quel divano dove stavi comodo solo tu.  Ricordiamo le barzellette che raccontavi, le musiche che ti divertivi a ballare e le canzoni che ci cantavi, e anche quando ci hai fatto credere che la canzone “Bollicine” di Vasco Rossi l’avevi scritta tu.

Ricordiamo le cene e i pranzi in famiglia, dalle feste ai semplici ritrovi, quando distraendoci ci rubavi il cibo dal piatto per poi ridere di gusto.

Ricordiamo le vacanze a Francavilla, la tua terra, a quando ci veniva chiesto dai tuoi compaesani “a chi appartenete?” e seguiva la nostra risposta “siamo i nipoti di Washington!”.

Ricordiamo la tua passione per il Napoli, quanto ci tenevi a goderti ogni singola partita incitando i giocatori come se fossi li allo stadio. Ricordiamo quanto amavi scartare i regali, non solo i tuoi, e non importava che cosa i pacchi contenessero, nei tuoi occhi c’era la felicità di un bambino il giorno di Natale.

Sara e Greta Ferraris

Ti ringraziamo per averci trasmesso l’amore per la propria terra non rinnegando mai le tue origini ma, anzi, avendone orgoglio.

Ti ringraziamo per tutti i sacrifici che hai fatto per donarci una famiglia forte e unita, specialmente il tuo lavoro difficile che ti teneva lontano fisicamente, ma che sono serviti per offrirle e offrirci un buon futuro.

Ti ringraziamo per la tua simpatia, gli scherzi e le battute spontanee erano la tua forza che vorremmo diventasse la nostra, per affrontare il futuro con la gioia e la voglia di vivere che avevi tu.

Sei sempre stato un esempio, ma quando abbiamo sentito le storie e le avventure che tutte le persone che sono venute a trovarti in questi giorni difficili ci hanno raccontato sottolineando quanto ti volevano bene, abbiamo capito quanto vorremmo assomigliarti e dare a nostra volta tutto il bene che tu davi ad ogni persona che hai incontrato nella tua vita.

Di te ci sono tante cose belle da ricordare e da raccontare, per questo vivrai attraverso i nostri ricordi e racconti, ma oggi vogliamo dar vita ad un nuovo bel ricordo, accompagnandoti in paradiso con questa canzone in attesa di incontrarci di nuovo…

Giulia e Francesco Castagnetti

Non so dirti quando ti rivedrò  // non so dirti quanto camminerò

non so dirti come ma correrò  //  non so dirti dove ma ci sarò.

E certo se le anime potessero parlare, io ti parlerei

per dirti ancora quanto sei importante quando non ci sei,

manchi ora sempre e in ogni istante dentro gli occhi miei

e adesso se ci fosse ancora un’occasione io non la perderei.

Non so dirti quando ti rivedrò

dimmi solo quanto camminerò

non so dirti come ma correrò

non so dirti dove ma ci sarò.

E adesso che la vita si fa dura intorno a me,

ti dico, è stato un grande colpo di fortuna avere avuto te

e più ripenso a quella parte della strada insieme a te,

più ti ringrazio delle cose che ho imparato e forse tu da me,

sei ancora dentro e tu lo sai  //  e non mi chiedo come mai

ma se ci fosse ancora un’occasione tu non la perderai.

Non so dirti quando ti rivedrò  //  dimmi solo quanto camminerò

non so dirti come ma correrò  //  non so dirti dove ma ci sarò.

Non so dirti quando…

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi