L’amore smisurato di don Camillo Perrone – Per la sua gente, per il suo paese e per la cultura

Ogni qualvolta incontro don Camillo, per me è una vera gioia, quando parlo con lui mi si apre il cuore e provo tanta emozione, per le sue qualità di uomo di cultura, di Parroco, e soprattutto per la sua grande umiltà di sentirsi pari a tutti.

Il giorno trenta del mese di giugno 2020, lo incontrai a San Severino, era seduto sul muretto della piazza, mi invitò a sedermi accanto a lui, e per paura del maledetto virus, mi disse: “Mettiti un po’ lontano”. Quel giorno essermi incontrato con don Camillo, che non vedevo da tempo, fu un vero piacere per entrambi. Il buon Parroco, senza perdere tempo, come usa fare, presto incominciò a parlarmi di cultura. Era entusiasta e allegro nel dirmi che aveva festeggiato il suo venticinquesimo volume. Con tanta voglia di andare avanti aggiunse poi: ”Ora dovrà uscire un altro volume, in autunno se Dio vuole, quando mi rimetterò meglio in salute, dovrò pubblicare un volume su San Severino, come quello che hai pubblicato tu su Francavilla, (Com’era bello e com’è bello il mio paese)”.

Questa voglia di fare di don Camillo, la porto sempre nel cuore, mi sarà sempre di esempio. Uomo onesto ed umile, che per il suo paese e per la sua gente non si arrende di scrivere e descrivere la storia, neanche nei momenti di stanchezza e di qualche malore. La passione e l’umiltà di questo grande Parroco dovrebbe essere di esempio a tutti noi: “Nella vita, è più bello dare che ricevere”. Quando si da ti senti più leggero e libero di respirare l’aria che ci dona il Signore.

Mi ha toccato il cuore il suo messaggio, pubblicato su facebook durante la pandemia del virus, parole toccanti, che possono capire solamente quelle persone che hanno il cuore come il suo e che amano infinitamente il prossimo, soprattutto le tante persone che vivono nella miseria e nella difficoltà. A don Camillo auguro di vivere ancora tanti e tanti anni in buona salute, perché in questo mondo di arroganza, di arrivismo e prepotenza, c’è tanto bisogno della presenza di uomini della Chiesa come Lui, che siano di esempio a tutti. Non mollare mio caro amico, il tuo lavoro, la tua onestà e la tua grande umiltà, sarà una fonte di tesoro per le future generazioni, che probabilmente saranno più riconoscenti di quelli del presente. Le cose belle e le persone care ed umili vengono apprezzate solo nel momento in cui ci vengono a mancare. Ancora auguri di buona salute don Camillo.

                                                                                                  

Messaggio di don Camillo Perrone

ai parrocchiani di San Severino Lucano

e ai suoi tanti cari amici vicini e lontani.

 

Sono Camillo, nella mia casa dove mi trovo per motivi di salute e per altri motivi. Mando a tutti un cordialissimo messaggio beneagurante di salute fisica corporale, ma sopratutto spirituale e anche critica e quindi spero di ritornare in Parrocchia come ho fatto fino a pochi mesi fa, per confessare e per salutare e per concelebrare, e altre cose. Ci tengo a dire che vi porto nel cuore, vi amo e sento il bisogno di chiedere perdono per le mancanze che tante volte ho commesso; ma ci tengo a dire che tante volte queste specie di mancanze sono state fatte in buona fede, per fragilità, per scarsa attenzione e per ignoranza. Chiedo perdono e ripeto vi porto tutti nel cuore. Vi ho sempre amato, come il mio caro paese per il quale ho cercato di fare del mio meglio a tutti i livelli a livello Religioso, Parrocchiale, Spirituale e poi anche a livello culturale sociale e quant’altro. Vi benedico tutti nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo Amen. E come Papa Francesco dice: “non dimenticate di pregare per me”. Ciao a ben presto vederci, ciao a tutti, ciao!..

 

ascolta don Camillo – messaggio in voce –

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi