Teana non dimenticherà la signora Rosetta

L’altro ieri è salita in Cielo la Sig.ra Rosetta Ferrara vedova dell’indimenticabile Don Carmine Lecce.
Gentildonna di vecchio stampo, generosa, ospitale, sempre disponibile con tutti, formava con Don Carmine una delle più belle coppie che abbia conosciuto.
Mi ha onorato del Suo affetto e della Sua stima.
Spesso sono stato ospite a casa Sua, anche in tempi recenti e ci sentivamo frequentemente specie nell’ultimo periodo, non potendoci vedere per il blocco fra le regioni imposto dal governo.
Persona di spiccate qualità morali e di grande cultura eppure umile, modesta e discreta, dotata di gran fede, lascia un vuoto incolmabile in chi l’ha conosciuta e amata ed io e la mia famiglia siamo tra questi.
Rosetta Ferrara Lecce
Mi rimangono bellissimi e indelebili ricordi di oltre 40 di amicizia che porterò per sempre nel cuore, grato al Signore di avermeLa fatta incontrare.
Quando ci lascia una persona cara se ne va anche una parte di noi.
Purtroppo questa maledetta pandemia mi ha impedito anche di rivolgerLe l’ultimo saluto.
Stringo in un abbraccio affettuosissimo i Suoi carissimi figliuoli, i miei amici da sempre Franco, Giulio e Pino e le Sue carissime nuore Melina, Elena e Giuliana con la certezza che la Sig.ra Rosetta, di nuovo assieme a Don Carmine, ore vive nella Gloria Celeste.
Arrivederci Sig.ra Rosetta grazie di tutto. Non Vi dimenticherò mai!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi