Nuovo Piano Regolatore, anni di promesse

Gli anni passano, le campagne elettorali si succedono, gli amministratori restano gli stessi e le promesse, disattese per decenni, restano parole vuote.


Il “PIANO REGOLATORE” resta argomento da bar, da comizio elettorale, se ne parla a bassa voce nelle stanze che contano soprattutto in occasione di alcune lottizzazioni, ma poi nulla più. Le amministrazioni Cupparo che ne avevano fatto una bandiera di cambiamento e sviluppo, pur essendo in carica da oltre un decennio, se ne sono completamente dimenticate. Incapacità o malafede?

E’ riconosciuto da tutti che il nuovo “piano regolatore” sarebbe l’occasione per una sistemazione al passo con i tempi di tutta la superficie comunale, si potrebbero liberare volumetrie per le edificazioni del futuro agendo, per esempio, su vecchi immobili ormai diruti e fatiscenti per i quali gli attuali proprietari non hanno nessun interesse, si potrebbero delineare le linee guida per lo sviluppo turistico, commerciale ed artigianale del paese, si governerebbe con la ragione ed il raziocinio quello che in questi ultimi anni è stato caotico o appannaggio di “pochi e noti fortunati”.

Municipio di Francavilla in Sinni

Ci è dispiaciuto apprendere, dalle parole dell’assessore e Vicesindaco Carmelo Lo Fiego, in consiglio comunale, che il motivo di questo ritardo sono i pochi o tanti 30000 euro che non si riescono a reperire nel bilancio per una valutazione geologica. In questi anni migliaia sono gli euro spesi, per cose più o meno utili. Solo per fare un esempio, pensiamo alle colonnine per i parcheggi, migliaia di euro buttati per accorgerci dopo anni della loro inutilità.

Caro Assessore e Vicesindaco Carmelo Lo Fiego, per il ruolo che hai rivestito e rivesti, oggi come ieri, in seno all’amministrazione Comunale, quello nel Parco del Pollino e quello nella segreteria dell’Assessore Regionale alle attività Produttive, sei un politico di lungo corso; non ti sembra giunto il momento, finalmente, di dare senso a questi anni di incarichi e ruoli prendendo l’impegno di reperire i soldi necessari e presentare il piano regolatore alla regione?

Il peso degli incarichi che si rivestono implica grandi responsabilità, la più importante è l’operare per il progresso della propria comunità, non ti sembra il caso, in virtù della tua posizione politica ed amministrativa, di prendere impegno solenne, indicarci tempi e modi e portare la tua Comunità, il tuo paese dal 1985 agli anni 2000?

ingresso Municipio Francavilla in Sinni

Di queste scelte come altre, caro Assessore e Vicesindaco, è arrivato il momento di dar conto, troppo facile sentirti nei comizi elettorali, solone e censore degli errori altrui, adesso vediamo cosa sei capace di fare, come risolvi la questione “Piano regolatore” che per anni è stata volutamente rimandata consentendo a pochi il diritto ad edificare e a molti l’irrealizzato sogno di farlo.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi