IUÒRNe pe IUÒRNe – L’Almanacco Aviglianese compie 30 anni

L’Almanacco Aviglianese IUÒRNe pe IUÒRNe nel 2022 giunge al suo trentesimo anno di pubblicazione; attraverso questo prodotto culturale unico e originale, il Circolo Giovanile “Don Mimì Mecca” di Avigliano, continua ad indicare tra storia e memoria nuovi percorsi della conoscenza finalizzati a scoprire le proprie radici culturali considerate con l’antica parlata, una preziosa risorsa da salvaguardare e valorizzare per rinsaldare negli aviglianesi sparsi nel mondo i vincoli di appartenenza alla propria Terra.

L’Almanacco Aviglianese fondato nel 1992 da Mariangela Claps, Vita Crescenzia Gerardi, Mariluccia Viggiano, si è avvalso dell’attiva collaborazione di Rina Viggiano e, di tutti coloro che hanno messo a disposizione foto e testi autorizzandone la pubblicazione. Quest’anno è stato stampato a tiratura limitata di 300 copie.

Frammenti di memorie è il tema che l’Almanacco Aviglianese IUÒRNe pe IUÒRNe ha sviluppato nel corrente anno ed ha esplicitato nell’editoriale di copertina; contiene oltre al calendario (che riporta giorno per giorno il nome dei santi, l’indicazione delle feste della tradizione e le feste civili regionali, nazionali e mondiali, qualche proverbio e, quest’anno, anche la data di nascita di alcuni letterati aviglianesi nati tra la fine del ‘700 e la prima metà del ‘900), le seguenti rubriche:

  • T’AReCUÓRDe …
  • SAPÌSTe CA …
  • PReHIÈRA Re MAMMAHRÀNNA
  • GLi CÚNDe Re NA VOTA
  • Me ‘NDIENNe?
  • GLi CASALi Re LA TERRA
  • ReCÈRNe GLi ANDÌCHe
  • FOTO D’ARCHIVI FAMILIARI

Nell’almanacco sono stati riportati sempre in dialetto il nome dei mesi, quello dei giorni della settimana, e i titoli delle rubriche. Il contenuto delle rubriche è riportato anche in lingua italiana.

  • Nella rubrica SAPÌSTe CA … appassionati cultori di storia patria come Franz Manfredi, Franco Sabia, Giuseppe
  • Coviello, Giovanbattista Colangelo, Tommaso Russo, Claudio Guida, Lucio Cappiello, rivelano curiosità storiche legate
  • ad alcuni casali che compongono il territorio aviglianese (Badia, Canestrelle, Castel Lagopesole, Frusci, Gianturco,
  • Imperatore, Montemarcone Alto, Montemarcone Basso, Piano del Conte, Possidente, Sant’Angelo, Sarnelli, Stagliuozzo).
  • Nella rubrica T’AReCUÓRDe … sono stati riportate nei mesi della loro nascita, composizioni in versi e in prosa di
  • autori aviglianesi non più viventi come: Vito Bochicchio (Ri cape a nu stésse piatte), Donato Imbrenda (Marz’), Pietro
  • Laguardia (La Mereche), Vincenzo Verrastro (Potenza, 5 maggio 1975), Domenico Manfredi (Chi so’ gli cusce)),
  • Leonardo Pace (Al quadrifoglio), Tommaso Claps (brano estr. da: Le istituzioni di beneficenza non legalmente
  • riconosciute come Enti Morali), Michele De Carlo (I Pantani), Peppino Pace (‘Nnand a la Maronna), Giuseppe Rosa
  • (Lu ciammuorio), Antonio Lucio Tripaldi (L’uriendamend’), Antonio Verrastro (brano estr. da: Avigliano, città di Maria.
  • Le sue Chiese e il Santuario di S. Mariadel Carmine) tutti, evocano nei loro scritti ricordi legati a vari aspetti della vita
  • Quotidiana del loro tempo.

La rubrica PReHIÈRA Re MAMMAHRÀNNA esprime brevi formule di preghiere in vernacolo per documentare la religiosità delle vecchie generazioni.

La rubrica GLi CÚNDe Re NA VOTA (rinvenibile a Gennaio, nel mese di nascita del dottor Francesco Galasso propone un suo divertente racconto (Lu ritratte).

La rubrica ReCÈRNe GLi ANDÌCHe distribuita in diversi mesi dell’anno, propone proverbi legati a varie tematiche, essi ci aiutano a capire la mentalità delle generazioni passate.

La rubrica Me ‘NDIENNe? propone un piccolo vocabolario di termini dialettali in disuso che le giovani generazioni sicuramente non conoscono.

La rubrica GLi CASALi Re LA TERRA, elenca mensilmente in ordine alfabetico le frazioni presenti nel territorio aviglianese e riporta in grassetto quelle che si raccontano nella rubrica SAPÌSTe CA …

Impreziosiscono l’Almanacco 15 foto che ritraggono alcuni nostri concittadini in diversi momenti e tempi della loro vita, molti di loro continuano a vivere nella vita cittadina, solo attraverso questi ricordi.

Il layout è stato curato da Donato Galasso la stampa è stata realizzata dalla Tipografia Pisani.

È presente su Facebook nella pagina IUÒRNe Pe IUÒRNe – Almanacco Aviglianese

Nel mese corrente un’altra rubrica delizierà il palato dei lettori che potranno cimentarsi a realizzare, ricetta alla mano, Re canestrèdde un tipico dolce carnevalesco aviglianese.

Chi fosse interessato alla sua acquisizione, potrà trovarlo nei prossimi giorni, solo presso i seguenti esercizi commerciali di Avigliano:

Edicola di Summa Stefania – Piazzale Stazione

Edicola Bruno Verrastro Other – Piazzale De Gasperi

Mondo Mania Claps – Via Enrico Fermi,

Emporio Bia – Corso Gianturco, 87

Cartomania – Via Porta Potenza, 7

 

Vita Crescenzia Gerardi, Rina Viggiano, Mariangela Claps

curatrici della scelta dei testi e delle immagini

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi