La famigLia e iL diaLogo educativo nell’era digitaLe (La Parrocchia anno III nr. 4)

La famiglia e il dialogo educativo nell’era digitale. Questo il titolo del Primo incontro in ascolto del nostro Territorio che ha caratterizzato la zona Sinnica della Diocesi di Tursi-Lagonegro nel percorso sinodale tenutosi Domenica 11 dicembre scorso presso il Centro Parrocchiale “Don Egidio Guerriero” di Senise.

Ciò che è emerso dai Tavoli di lavoro, dopo l’intervento introduttivo della dott.ssa Maria De Carlo, docente esperta di Comunicazioni, si può racchiudere in tre parole chiave, Dialogo-Comprensione-Mediazione, strettamente collegati ai tre concetti basilari di Lealtà, Rispetto e Comunicazione. Da tutto questo ne viene fuori un bisogno trasversale che unisce fortemente i tre ambiti iniziali quello della Libertà, intesa non come estraneità alle regole, bensì come mezzo per poter apprezzare il valore normativo nel processo educativo.

In questo delicato processo emerge fortemente l’importanza della Mediazione tra i vari soggetti del dialogo, tanto con le nuove generazioni, tanto con la famiglia. Dunque, se da un lato si ribadisce l’importanza di quest’ultima, come prima Agenzia Educativa, dall’altro si sottolinea l’importanza del rispetto delle regole, non solo dei figli verso i genitori, ma anche dei genitori nei confronti dei figli e verso le Istituzioni che, come la Scuola e la Parrocchia, hanno il dovere di essere veri e propri testimoni educativi. Tutto ciò porta anche a considerare il valore della Lealtà nei valori trasmessi, nelle azioni svolte e nei rapporti interpersonali, interfamiliari ed intergenerazionali, per una maggiore Comprensione, nonché l’esigenza avvertita sempre più come un vero e proprio bisogno di una sincera aderenza al vissuto cristiano, nella responsabile consapevolezza di essere nel mondo ma non del mondo.

Chiosa significativa di questo interessante incontro è stata soprattutto quella che è venuta fuori dal sesto tavolo di ascolto che, traendo spunto da quanto affermava il giornalista statunitense Sidney J. Harris, ha ribadito la necessità di un dialogo educativo che, rifuggendo dal ridurre gli altri a “specchi” delle nostre aspirazioni, cerchi di trasformarli sempre più in “finestre” aperte alla comune comprensione.

N.B.: chi è impossibilitato a reperire il cartaceo oppure desidera scaricare il giornale “La Parrocchia” basta cliccare sul link a seguire.

La Parrocchia anno 3° n.4

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi