Il 29 agosto 1970 Emilio Colombo visita la Basilicata da Presidente del Consiglio dei Ministri.

29 agosto 1970 – 29 agosto 2020, 50 anni fa la visita del Presidente del Consiglio dei Ministri Emilio Colombo in Basilicata.

Emilio Colombo

Emilio Colombo da pochi giorni (6 agosto 1970) ha giurato di osservare lealmente la Costituzione e di esercitare le funzioni di Presidente del Consiglio dei Ministri, nell’interesse supremo della nazione, davanti al Presidente della Repubblica Giuseppe Saragat.

29 ag 1970 Emilio Colombo Presidente del Consiglio visita la Basilicata

29 agosto 1970, Emilio Colombo è, per la prima volta come Presidente del Consiglio, in visita ufficiale in Basilicata.

Si comincia da Vietri di Potenza. È il Sindaco Ciro Grande a portare il saluto della comunità locale.

Tappa successiva nell’area industriale di Tito dove il capo del Governo viene accolto dal Sindaco Gerardo Scavone.

Infine Potenza, la sua città.

La partecipazione popolare è grande. Da Piazza 18 Agosto, parte il corteo affollato di autorità civili, esponenti di regione, province e comuni e soprattutto centinaia di semplici cittadini.

Attraversa Corso Umberto e Via Pretoria per raggiungere una gremitissima Piazza Mario Pagano.

Qui è il Sindaco Antonio Bellino a fare gli onori di casa insieme a Rocco Lombardi, allora giovanissimo primo cittadino di Castelmezzano, e all’Arcivescovo Aurelio Sorrentino.

Colombo tiene un discorso articolato e di prospettiva, spiega il programma riformista del suo Governo e fa ampi riferimenti al mezzogiorno e alla Basilicata in particolare.

Fiducia del Governo Colombo

Poi sempre accompagnato da un lungo seguito di persone, si sposta nel cortile del Sacro Cuore. Qui l’appuntamento è più strettamente politico. C’è lo stato maggiore della Democrazia Cristiana ad attenderlo. Dopo gli interventi del delegato regionale giovanile Franco Panetta, del Segretario Provinciale di Matera Franco Salerno e di quello Provinciale di Potenza Angelo Sanza.

Una cerimonia carica di riconoscenza e orgoglio durante la quale viene consegnata una targa ricordo.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi