Francavilla-Bioglio il gemellaggio deve continuare

Bioglio Chiesa
Bioglio Chiesa

Sono trascorsi due anni da quando si è svolta l’ultima visita della comunità di Francavilla sul Sinni a quella di Bioglio, gemellate nel 2010, che ha suscitato forti emozioni in tutti coloro che vi hanno partecipato, il cui ricordo è ancora vivo in tutti.

Nell’estate dello stesso anno 2019, i nostri amici di Bioglio sono stati ricevuti nel nostro paese in occasione della festa della Madonna di Pompei.

Anche in questa circostanza le occasioni culturali, turistiche e di accoglienza sono state tante e rispettate nei migliori dei modi.

incontro tra le delegazioni del comune di Bioglio e Francavilla (Bioglio 30 aprile 2010)

Pertanto, rivolgo un invito alle autorità dei due comuni di voler riprendere altre iniziative per cementare i rapporti umani, culturali, economici tra i cittadini interessando in questa organizzazione le varie Associazioni presenti sui territori e soprattutto i cittadini che hanno avviato il processo di gemellaggio.

Banda Musicale di Francavilla a Bioglio
Banda Musicale di Francavilla a Bioglio

In questo momento mi viene in mente l’amico Giuseppe Di Giacomo che insieme a Egidio Bernardo di origine francavillese residente a Bioglio, sono stati gli animatori nell’istituire i rapporti istituzionali tra le Parrocchie e poi tra le Amministrazioni Comunali di Francavilla sul Sinni e Bioglio, animati sempre da iniziative volte alla valorizzazione e promozione delle rispettive comunità.

Certamente l’assenza di Giuseppe Di Giacomo in quell’evento fu notata, ma ciò non toglie che si può rimediare nell’ottica di coinvolgere tutti coloro i quali perseguono il bene comune.

Peppe a Sip è fra questi.

Beninteso, pandemia permettendo.

 

Si ripropone l’articolo scritto in occasione dell’evento citato:

Bioglio: Un viaggio che rimarrà nel cuore.

  1. L’articolo di Antonio Fortunato ” Francavilla – Bioglio Il gemellaggio deve continuare ” è un invito e al tempo stesso una esortazione affinchè diventi duraturo nel tempo. In definitiva, il gemellaggio è sentirsi parte di una grande famiglia che si traduce nell’accoglere ed essere accolto, partecipando a uno scambio di interessi di cui, a volte, non si conosce l’esistenza. Il gemellaggio è un sistema per interagire con gli altri, scambiare opinioni e prospettive. E’ uno straordinario strumento interculturale, capace di associare i cittadini in diversi settori. Plaudo all’invito lanciato da queste colonne per stabilire un rinnovato rapporto.

  2. Grazie Ernestino!Hai saputo esplicitare in maniera egregia la mia esortazione e anche il valore che dobbiamo dare “al gemellaggio”.Sono sicuro che a Bioglio e nel Biellese ci siano tanti tuoi coetanei che si sentono francavillese come te.Un abbraccio.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi