Un caro amico ci ha lasciato

Se di una cosa tutti abbiamo certezza nella vita, questa è la morte! Così è stato dall’alba dei tempi. Certamente non farò l’apologia di CHI non c’è più – magistralmente descritta dal caro Antonio Amatucci in ogni minimo particolare – ma cercherò di ricordare e di condividere tra di noi la figura di Carmelo brevemente, per non correre il rischio di dire molto o troppo poco e mi limito, perciò, a qualche riflessione.

Carmelo Pangaro

E’ innegabile: la fine dell’anno era alle porte per l’attesa di quello Nuovo con i preparativi per il giorno di festa e, nel miglior dei casi, per le partenze. Sono pochi, in tempi normali e accessibili, coloro che rifiutano uno scorrere del tempo cosi diversamente ritmato e si tengono alla larga dagli auguri di circostanza.

Tra questi ultimi c’era Lui.

Intanto, per cominciare Carmelo era una persona eccezionale di grandi principi e grandi coerenze così come l’ho conosciuto. Non aveva, per il suo percorso in vita, l’atteggiamento del comandante.

Aveva, però, l’autorevolezza del maestro dagli orizzonti larghi in cui proiettava le sue riflessioni. In quegli orizzonti, emergeva la sua intelligenza, la sua guida che esercitava nella sua attività imprenditoriale. Partendo dalle relazioni esterne, è stato capace di comprendere tecnologie e sistemi complessi per semplificarne schemi e trarne strategie per la sua attività aziendale.

Carmelo Pangaro

E’ questo un aspetto che va ricordato per aver innovato e tracciato un segno in coloro che si sono riconosciuti in qualità di dipendenti, nella scuola di formazione professionale.

Desidero rivolgere un caloroso abbraccio alla famiglia Pangaro cui ci legano rapporti di amicizia che affonda le radici di vecchia data con la mia, ricordando le parole di S. Agostino

la morte non è niente. Sono passato nella stanza accanto. Quelli che eravamo prima l’uno per l’altro lo siamo ancora”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi