Lettera aperta del Prof. Antonio Fortunato

Questa redazione ha ricevuto dal prof. Antonio Fortunato, questa lettera inviata al signor Sindaco del nostro comune, che volentieri pubblichiamo, per sollecitare la realizzazione dei marciapiedi e la messa in sicurezza delle strade del centro abitato, in seguito alla mancata risposta alle continue sollecitazioni inviate alle precedenti amministrazioni comunali.

Al Sindaco del comune di

85034 Francavilla sul Sinni

 

Ho sottoposto alle varie Amministrazioni del nostro comune la problematica della sicurezza dei pedoni sulle vie del nostro centro abitato e in particolare la realizzazione dei marciapiedi.

Francavilla – Via Ciminelli

A tutt’oggi la questione non è stata affrontata, anzi sono stati presi provvedimenti che hanno annullato il progetto e l’esecuzione degli stessi marciapiedi sulle vie più importanti.

Giacchè il traffico è aumentato in maniera esponenziale con conseguente incremento della pericolosità delle strade per i pedoni (io ne sono un testimone in quanto il più delle volte mi sposto a piedi), sono ritornato a sollecitare l’intervento del comune per risolvere l’irrisolto problema scrivendo un articolo sul locale blog “Francavillainforma” dal titolo: “Amministrare comporta delle scelte” e segnalando al TG3 regionale con un servizio televisivo trasmesso in data 3 novembre u.s. con l’intento di sensibilizzare l’opinione pubblica e ricordare a voi amministratori di voler destinare i finanziamenti regionali assegnati per l’intervento nella villa comunale alla realizzazione dei citati marciapiedi recuperando il vecchio progetto.

Francavilla – Via Certosa

Nella lettera di Giacomo leggiamo: “perciò, se uno sa fare il bene e non lo fa, commette peccato”. Aggiungo che, secondo me, se un’amministrazione non mette nelle condizioni i propri amministrati di beneficiare dei livelli minimi di servizi e di sicurezza, potendolo fare, è responsabile sia moralmente che dal punto di vista legale per queste omissioni.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi